Rifiuti. “I siti di conferimento sono prossimi al collasso”: l’appello del sindaco di Pozzuoli

“La città di Pozzuoli da anni si distingue per i livelli di raccolta differenziata raggiunti. Il merito è innanzitutto dei cittadini che hanno appreso e fatto proprio un metodo che aiuta a mantenere alte le prestazioni territoriali. Rivolgo un appello a tutti voi che in questi anni vi siete impegnati per la nostra città: c’è bisogno di un ulteriore sforzo e di maggiore attenzione alla differenziazione dei rifiuti”.
A dirlo è il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia, rilevando che i siti di conferimento, dove viene trasportato il materiale indifferenziato, “sono prossimi al collasso”.
“Dobbiamo essere così bravi da differenziare ancora meglio e avere i sacchetti con il secco indifferenziato quasi pari a zero – continua il primo cittadino -. Il mio appello è rivolto ai privati cittadini, ma chiedo sopratutto impegno ai commercianti, ai ristoratori e a tutte le attività presenti: c’è bisogno di aumentare una corretta differenziazione di carta, plastica, vetro, organico e degli altri materiali riciclabili per ridurre la mole di rifiuti indifferenziati. Nelle ultime settimane stiamo riscontrando problemi con lo Stir dove conferiamo e in previsione di settembre, quando il termovalorizzatore di Acerra sarà chiuso per dei lavori di manutenzione, tali disservizi non dovranno minare il nostro territorio. Per farlo c’è bisogno dell’impegno di tutti. Per questo – conclude il sindaco Figliolia – chiedo  all’intera cittadinanza la massima collaborazione per riuscire a scongiurare l’emergenza, che vanificherebbe tutti i sacrifici che insieme abbiamo fatto, raggiungendo risultati che tutti ci invidiano. Se abbiamo ottenuto i risultati di oggi, possiamo sicuramente puntare a migliorarci ancora di più!”

Lascia un commento su "Rifiuti. “I siti di conferimento sono prossimi al collasso”: l’appello del sindaco di Pozzuoli"

Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*